In tendenza

Noto (e altri 16 comuni della provincia) in zona Arancione. Tocca ai sindaci chiedere la chiusura delle scuole

Sarà l'Asp, dunque, a dare l'ok all'eventuale istituzione della didattica a distanza. A breve nuovi aggiornamenti

Il Governatore Nello Musumeci ha firmato pochi minuti fa l’ordinanza che istituisce la zona Arancione in diversi comuni dell’Isola. Tra questi rientra anche Noto che, da domenica 9 gennaio e fino al 19 gennaio sarà zona Arancione, con conseguente applicazione delle normative nazionali vigenti.

Vale a dire, dunque, che toccherà al sindaco Corrado Figura chiedere all’Asp la chiusura delle scuole, con la sospensione delle attività in presenza e l’attivazione della didattica a distanza.

A breve dovrebbero dunque arrivare importanti aggiornamenti sulla questione, anche perché lo stesso primo cittadino netino poco fa ha pubblicato un post sulla sua pagina Facebook spiegando che è prevista alle 17 una ulteriore riunione con Anci Sicilia per adottare le misure necessarie.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo