Noto, violazione di sigilli: due anni ai domiciliari per un uomo

L’uomo deve espiare la pena di 2 anni di reclusione per il reato di violazione di sigilli commesso a Noto il 27 gennaio del 2007

Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Noto hanno eseguito un’ordinanza di espiazione della pena detentiva, in regime di detenzione domiciliare, emessa dalla Procura Generale della Repubblica della Corte di Appello di Catania, nei confronti di Giuseppe Restivo, netino di 37 anni.

L’uomo deve espiare la pena di 2 anni di reclusione per il reato di violazione di sigilli commesso a Noto il 27 gennaio del 2007.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo