In tendenza

Noto, verso il primo Consiglio Comunale. Conosciamoli meglio… quarta e ultima puntata

Ultima puntata dedicata ai 16 nuovi consiglieri comunali che venerdì giureranno in aula Passarello. Tra volti nuovi, conferme e ritorni

Eccoci giunti all’ultima puntata, sperando di avervi tenuto compagnia con piacere. Ultimi 4 profili.

Roberta Gianfriddo, classe 1990, volto nuovo – ed anche il più giovane – tra quelli che siederanno a Palazzo Ducezio. Per lei 373 preferenze nella lista Insieme per Noto e secondo posto utile per entrare in aula. In maggioranza.

Salvatore Cutrali, classe 1971, alla sua terza consiliatura consecutiva. E’ stato il primo degli eletti nell’Udc con 272 preferenze, a sostegno della candidatura di Aldo Tiralongo. Nel 2016 è stato eletto con Noto Nostra, a sostegno della candidatura Veneziano, ottenendo 301 preferenze, arrivando a coprire il ruolo di vicepresidente del Consiglio Comunale. E’ stato assessore della Giunta Bonfanti dal 5 giugno 2019 fino al settembre 2020, occupandosi di Welfare, Servizi cimiteriali, Arredo urbano, Giardini e aree a verde, Randagismo. Nel 2011 fu candidato con il Pdl, a sostegno della candidatura Leone, arrivando primo della lista con 231 preferenze. Ci aveva provato nel 2006, candidandosi con Patto per Noto. In minoranza.

Antonio Sammito, classe 1965, anche lui come Pintaldi il veterano dell’assise essendo alla sua quarta consiliatura consecutiva. Primo degli eletti con Forza Italia, con 544 preferenze, a sostegno di Aldo Tiralongo. Nel 2016 è stato il primo degli eletti di Impegno per Noto, con 435 preferenze. Durante il secondo mandato di Bonfanti è stato nominato assessore nel gennaio 2019, occupandosi di Commercio, Attività produttive e Sviluppo economico, Protezione civile, Servizi alle contrade, Politiche agricole, fino al termine del mandato, dimettendosi poco dopo da consigliere comunale. Dal 2 gennaio 2020 ha ricoperto il ruolo di vicesindaco. Nel 2011, invece, era stato eletto nella lista del Mpa, a sostegno della candidatura Bonfanti, ottenendo 309 preferenze. Durante il primo mandato di Bonfanti è stato assessore dal 5 settembre 2014 fino al termine del mandato, occupandosi delle stesse deleghe del secondo mandato. La prima volta in consiglio comunale è datata 2006, quando venne eletto tra le fila del Partito dell’Aquilone, a sostegno della candidatura di Corrado Valvo. In minoranza.

Aldo Tiralongo, classe 1958, per lui è un ritorno in consiglio comunale e lo fa come il secondo miglior candidato a sindaco. A dire il vero anche l’unico, dato che a Noto erano solo due i candidati. E’ stato consigliere comunale in quota Pd per Rinnovamento per Noto, eletto nel 2011 con 97 preferenze, come terzo della lista. Chiaramente in minoranza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo