Noto, venerdì a Lido i tamponi rapidi per studenti, familiari e personale docente e non docente dell’istituto Raeli

Individuati i gazebo dell'hotel Meeting per l'allestimento del drive-in

La campagna di screening per Covid-19 promossa dall’Assessorato regionale della Salute d’intesa con Anci Sicilia, in corso in provincia di Siracusa nei comuni con una popolazione superiore ai 30 mila abitanti, viene estesa in questa fase ai comuni con popolazione inferiore a 30 mila abitanti che abbiano almeno due Istituti scolastici superiori.

La Direzione strategica aziendale dell’Asp di Siracusa ha avviato, attraverso i direttori dei Distretti sanitari e del Dipartimento di Prevenzione Medico, la nuova programmazione con i sindaci dei suddetti comuni in collaborazione con i dirigenti degli istituti scolastici.

Il programma, con l’esecuzione dei tamponi rinofaringei rapidi, è rivolto agli studenti, ai familiari e al personale docente e non docente delle scuole medie inferiori e superiori.
Le sedi dei drive in di volta in volta individuate con la collaborazione delle Amministrazioni comunali e dei dirigenti degli istituti scolastici sono inseriti nella piattaforma online predisposta dalla Regione Siciliana www.siciliacoronavirus.it attraverso la quale, novità introdotta dall’Assessorato, è possibile prenotarsi.

A Noto, nel dettaglio, si svolgerà nei pressi dell’hotel Meeting a Lido, con una divisione degli accessi per garantire una omogeneità nella partecipazione (volontaria) allo screening. Ovvero: dalle 9 per i cognomi dalla A alla E, dalle 10:30 per i cognomi dalla F alla L, dalle 12 i cognomi dalla M alla Q e dalle 13:30 i cognomi dalla R alla Z.

Nei drive-in sono previsti percorsi dedicati in cui personale sanitario del Dipartimento di Prevenzione e dei Distretti sanitari dell’Asp di Siracusa procede al prelievo del campione rinofaringeo che, in caso di positività, viene immediatamente ripetuto attraverso il tampone molecolare per la necessaria conferma così come previsto dai protocolli sanitari vigenti. L’adesione alla campagna è su base volontaria.

Ad oggi complessivamente nei comuni con popolazione superiore a 30 mila abitanti di Siracusa, Augusta ed Avola l’Asp di Siracusa in collaborazione con i sindaci e i dirigenti degli istituti scolastici ha eseguito sulla popolazione scolastica con il metodo del drive in 4.044 tamponi rapidi di cui 23 sono risultati positivi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo