In tendenza

Noto, vende alcune parti del motorino confiscato: denunciato un 20enne

Disposta la consegna del bene confiscato alla depositeria autorizzata, il motoveicolo veniva consegnato completamente privo di ogni sua parte ed in condizioni notevolmente alterate rispetto al momento dell’affidamento. Dai successivi accertamenti investigativi emergeva che il giovane aveva venduto le parti mancati del motociclo confiscato

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Noto hanno denunciato un giovane di venti anni, residente a Noto, per il reato di sottrazione e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro.

Il 9 novembre del 2020, agenti del Commissariato procedevano al sequestro amministrativo di un motociclo modello Honda per l’infrazione della mancata assicurazione obbligatoria da parte del conducente. Quest’ultimo, nominato custode del mezzo in questione, sottoscriveva di custodirlo presso l’indirizzo di residenza.

Il 7 dicembre 2021 il Commissariato notificava, sia al proprietario che al custode del mezzo, l’ordinanza di confisca del motociclo in questione emessa dalla Prefettura di Siracusa, con la quale veniva disposta la consegna del bene confiscato alla depositeria autorizzata.

Il motoveicolo veniva consegnato completamente privo di ogni sua parte ed in condizioni notevolmente alterate rispetto al momento dell’affidamento. Dai successivi accertamenti investigativi emergeva che il giovane aveva venduto le parti mancati del motociclo confiscato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo