Noto, sulla pubblica via oltre le 22 e in possesso di un coltello: denunciato

All'uomo elevata sanzione di 400 euro

Durante la decorsa notte, all’una circa, durante un servizio di pattuglia i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Noto hanno denunciato in stato di libertà per porto abusivo di arma da taglio D. B., cittadino netino di 25 anni.

Il giovane, considerate le attuali, restrittive norme anti-Covid che vietano la circolazione dalle 22 alle 05, non si sarebbe dovuto trovare sulla pubblica via ed infatti alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi. Gli operanti lo hanno però immediatamente raggiunto e bloccato, con l’intento di identificarlo e verificare le ragioni per le quali era fuori dalla sua abitazione. Il soggetto è parso collaborativo, ma i Carabinieri hanno approfondito gli accertamenti verificando che si trattava di un soggetto già noto alle forze di polizia per numerosi precedenti e pertanto hanno proceduto ad una perquisizione sul posto allo scopo di ricercare armi e/o oggetti atti ad offendere.

L’intuizione si è rivelata corretta, poiché la perquisizione personale ha dato esito positivo: nella tasca destra del pantalone il soggetto occultava infatti, insieme a numerose banconote, un coltello a serramanico con lama da taglio lunga circa 7 centimetri, che è stato subito sequestrato.

L’uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria di Siracusa per il reato di porto abusivo di arma da taglio e nei suoi confronti è stato anche elevato un verbale da 400 euro per la violazione delle norme anti-Covid, avendo egli circolato senza motivazione valida in orari non consentiti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo