In tendenza

Noto, Stefania Morana lascia il coordinamento Udc: “Impossibile condividere lavoro e politica”

Dopo la nomina del nuovo coordinatore cittadino ufficializzata stamattina

Stefania Morana, componente del coordinamento Udc di Noto, ha rassegnato nelle ore scorse le proprie dimissioni dal coordinamento locale del partito, affidando le spiegazioni ad una breve dichiarazione.

“Nel rispetto e nella condivisione di tutti i principi che contraddistinguono il partito Udc – dice – e riconoscendone la validità e la bellezza del pensiero politico che individua nell’uomo e nelle sue esigenze la priorità di ogni “facere” amministrativo, ho ritenuto opportuno, in questo periodo storico, rassegnare le proprie dimissioni dal coordinamento locale. Ciò è stato dovuto dall’impossibilità fisica di condividere l’attività lavorativa di avvocato con quella politica”.

“L’accrescersi – dice – degli impegni lavorativi hanno portato a questa decisione che se da un lato e a malincuore allontana la sottoscritta dalle vicende politiche netine, dall’altro la lascia più libera di potersi dedicare alla sua più grande passione: il suo lavoro da avvocato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo