In tendenza

Noto, sono 299 i nuovi casi Covid registrati tra il 3 e il 9 gennaio

Continuano le vaccinazioni: il 6,15% dei ragazzi tra i 5 e i 12 anni ha effettuato la prima dose

È comunque un dato incoraggiante se letto nella giusta maniera quello che arriva dal consueto bollettino della Regione Siciliana sull’andamento dei contagi in Sicilia: sono 299 i nuovi casi registrati nella settimana tra il 3 e il 9 gennaio, dato che fa schizzare l’incidenza sopra quota 1.200 (dato elevatissimo), ma che comunque conferma come il numero degli attuali contagiati tenga conto di tante persone già agli ultimi giorni di isolamento ed in attesa del tampone di verifica. Chiaro, però, che questo non giustifica comportamenti sbagliati e il mancato rispetto delle regole.

Le immagini che arrivano dal Trigona, sulle tante persone che stanno ricorrendo alla vaccinazione – tra loro anche molti piccoli – trovano conferma, se così si può dire, nei dati sui vaccinati in città, allegati come sempre al bollettino della Regione Siciliana.

Eccoli: il 6,15% dei ragazzi tra i 5 e i 12 anni ha effettuato la prima dose (dato più basso rispetto alla media provinciale) mentre tra gli over 12 il 79,18% ha già effettuato la prima dose. I dati totali, che tengono conto dunque di tutte le persone sopra i 5 anni, dicono che a Noto si è vaccinato con prima dose il 74,31%, mentre ha completato il ciclo primario il 70.46%.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo