In tendenza

Noto, sì all’omaggio floreale, no alla processione: ecco il programma della festa di San Corrado

Stop del Governo alle processioni, solo omaggio floreale e solenne pontificale

Bisognerà aspettare il 19 febbraio 2022, forse, per rivedere l’arca di San Corrado in processione, pandemia permettendo. Da ieri è cominciato il mese di agosto e con esso il lungo programma di avvicinamento alla festa di San Corrado, patrono di Noto e compatrono della Diocesi. Come da previsioni, viste le misure restrittive imposte dal Governo, non si svolgerà la processione dell’arca: l’ultima avvenuta è quella del marzo 2020, quella dell’Ottava.

Restano confermati, però, una serie di appuntamenti importanti e molto sentiti dai fedeli. Innanzitutto va detto che la festa cade domenica 29 agosto. Quel giorno ci sarà l’omaggio floreale alla statua di San Corrado in piazzale Adorno e, a seguire, il solenne pontificale in Cattedrale presieduto dal vescovo mons. Antonio Staglianò.

Confermato l’appuntamento di sabato  7 agosto con la raccolta alimentare nel nome di San Corrado: le associazioni Portatori di San Corrado e Portatori dei Cilii, insieme con i volontari della Bottega Solidale, saranno presenti all’ingresso dei principali supermercati della città per raccogliere prodotti e alimenti da destinare alle famiglie bisognose.

Domenica 15 agosto sarà celebrata la solennità di Ss. Maria dell’Assunta all’Eremo di San Corrado mentre lunedì 23, alle 21, sempre all’Eremo, è in programma una veglia di preghiera che aprirà la lunga settimana di appuntamenti che scandiranno i giorni precedenti alla domenica di festa. In Cattedrale, ogni sera alle 19, le parrocchie della città si alterneranno per animare la santa messa mentre venerdì 27 alle 20 è in programma la lectio divina di don Paolo Catinello dal titolo “Chi scrive la Bibbia lo fa con l’occhio del migrante”.

Sabato, invece, alle 20 i solenni vespri, celebrati sempre da mons. Staglianò. I festeggiamenti si concluderanno il 5 settembre, giorno in cui si sarebbe svolta la processione dell’Ottava. Stavolta è previsto l’omaggio floreale alla statua di San Corrado presente all’Eremo e poi la Santa Messa celebrata da don Eugenio Boscarino, parroco a San Corrado di Fuori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo