Noto, sì allo smart working e alle sedute di Giunta in videoconferenza

È stato approvato anche un vero e proprio documento con cui il dipendente comunale può richiedere di svolgere il proprio lavoro da casa

Emergenza Coronavirus, il Comune apre allo smart working ed alle sedute di Giunta in videoconferenza. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati approvati i criteri per lo svolgimento del cosiddetto “lavoro agile”, soluzione da favorire secondo gli ultimi Dpcm per contrastare il diffondersi di Covid 19.

È stato approvato anche un vero e proprio documento con cui il dipendente comunale può richiedere di svolgere il proprio lavoro da casa, sfruttando una connessione dati e fermo restando lo svolgimento di esso rispettando i criteri di correttezza,  disciplina, dignità e moralità.

Approvato anche il protocollo per lo svolgimento delle sedute di Giunta comunale attraverso videoconferenza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo