In tendenza

Noto, Roberto Celestri, videomaker che trasforma la musica in videoclip e la bellezza in reel virali

Tante collaborazioni, molte anche a Roma, e la voglia di fare bene in un anno, il 2022, che sia di conferma

Un 2021 in crescendo per il giovane videomaker netino Roberto Celestri. Proprio in questi giorni sono usciti i videoclip di “Puma” e “Come le rockstar”, canzoni rispettivamente di Raffaele e Giulia Molino, entrambi artisti di Amici, il primo nell’edizione 2020 e la seconda nel 2019.

Videoclip già in giro sui canali social dei due artisti, che arricchiscono il curriculum del giovane videomaker, protagonista quest’anno di un percorso molto speciale.

Ha cominciato collaborando con Michelangelo Vizzini, firmando il videoclip di “Così Forte” e dando vita, da regista, ad uno spot contro il bullismo per Bullistop. Ad aprile ha collaborato con l’influencer Giorgia Malerba, con il videoclip “Il mio riflesso”, uscito per Universal Music Italia.

Ha raccontato anche la sua Noto, realizzando il documentario sul concerto di Andrea Bocelli del 2020 e la clip ufficiale dell’Infiorata 2021, partecipando alla realizzazione dello spot sulla mostra “Mitoraj è Noto a Piazza Armerina”, uscito in estate. A questo si aggiunge una forte e costante attività su Instagram, con una lunga serie di reel con migliaia di visualizzazioni e dedicati a Roma e a Noto.

E sempre nel 2021 ha lanciato il format podcast con Salotto Siciliano, trasmissione con a turno un ospite importante (da Corrado Assenza a Marco Baglieri), organizzando la prima edizione di Lol in chiave netina.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo