Noto, rischia di annegare, salvata dai ragazzi di una comunità per minori e dai bagnini

Una turista era stata trascinata dalla corrente: un crampo l’ha messa in difficoltà nel rientrare a riva

Attimi difficili ieri nei pressi degli Scogli Bianchi: una donna ha rischiato di annegare ma il provvidenziale intervento di alcuni ragazzi e dei bagnini presenti sul posto ha evitato il peggio.

Tra i ragazzi intervenuti c’erano anche gli ospiti della comunità per minori San Giovanni Bosco.

Una turista anziana era stata trasportata a largo dalla corrente e poi ha accusato un crampo che di fatto le ha impedito di poter ritornare a riva.

La richiesta di aiuto della signora è stata notata dai ragazzi che giocavano in spiaggia e che senza pensarci su due volte si sono tuffati in acqua per andare a recuperarli. Nel frattempo anche i bagnini di un lido privato sono intervenuti, completando le operazioni di soccorso.

La gente presente in spiaggia si è congratulata con i giovani ragazzi per il coraggio e l’altruismo mostrato. La turista salvata ha avuto parole di elogio verso i ragazzi per il tempestivo soccorso. Tra i presenti Marco Saetta, presidente dell’Ass. Agemus di Noto frequentata dai ragazzi per le attività sportive e l’educatrice della comunità Jliana Rizza, dichiaratosi orgogliosi per l’impresa.

C’è da dire che i ragazzi e l’equipe della comunità San Giovanni Bosco di Noto non sino una novità in quanto ad eventi straordinari, che negli anni hanno interessato l’emittente televisiva inglese BBC è consentito di ottenere nel 2013 la menzione speciale alla legalità promossa dall’IRCAC di Palermo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo