Noto, rifiuta di spostarsi dal punto in cui dovevano esplodere i fuochi d’artificio: denunciato

E' successo domenica sera: dovrà rispondere di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

Agenti del Commissariato di Noto hanno denunciato un netino di 31 anni per i reati di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.
L’uomo, già conosciuto alle forze di polizia, non voleva allontanarsi dal sagrato della Basilica del SS Salvatore da dove dovevano essere esplosi i fuochi d’artificio in occasione della serata conclusiva dei festeggiamenti in onore di San Corrado, Patrono della città, e opponeva una strenua resistenza agli agenti intervenuti oltraggiandoli con epiteti ingiuriosi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo