In tendenza

Noto, ricorso respinto: restano in carcere i due poliziotti accusati di traffico di droga

L’istanza era stata presentata dai difensori di Rosario Salemi e Giuseppe Iacono che dall’ottobre scorso sono in carcere

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso sull’annullamento dell’ordinanza del gip del Tribunale di Siracusa culminato con l’arresto di due agenti di polizia in servizio alla Questura di Siracusa accusati di traffico di droga. L’istanza era stata presentata dai difensori di Rosario Salemi e Giuseppe Iacono che dall’ottobre scorso sono in carcere.

Per i magistrati, i due poliziotti, che erano nella Squadra mobile, avrebbero avuto un solido rapporto con la gang del Bronx, che, in quel periodo, tra il 2011 fino al 2019, era guidata da Francesco Cesco Capodieci, ora collaboratore di giustizia e tra i principali accusatori dei poliziotti. Stando a quanto emerge nell’ordinanza del gip, i due poliziotti avrebbero garantito l’impunità ai complici, rivelando l’esistenza di indagini a loro carico della Procura di Siracusa e della Direzione distrettuale antimafia di Catania, comprese specifiche informazioni in merito a intercettazioni  nonché i contenuti dei verbali di collaboratori di giustizia


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni