Noto, pulizie ai canali di scolo. Interventi anche in contrada Stafenna

All'opera le squadre comunali per rimuovere tutto quello che la furia del maltempo aveva lasciato

Intervento delle squadre comunali per ripulire i canali di scolo di buona parte del territorio comunale, tra questi anche quelli di contrada Stafenna, la zona in cui durante il maltempo di fine ottobre sono stati segnalati disagi e allagamenti, con una persona che purtroppo ha perso la vita (Giuseppe Cappello, 52 anni,  agente di polizia penitenziaria).

Interventi necessari, annunciato dopo le piogge di fine ottobre anche per rimuovere tutto quello che la furia del maltempo aveva lasciato, e che si è concluso nei giorni scorsi proprio per evitare possibili situazioni di pericolo in caso di ingrossamento dei torrenti che scorrono sul territorio comunale con possibili esondazioni e rischio allagamenti.

Le squadre comunali sono intervenute per ripulire i canali di scolo dalle sterpaglie che con il tempo si sono accumulate, predisponendo anche una pulizia delle zone adiacenti così da migliorare il passaggio dell’acqua ed, appunto, evitare che il suo accumulo in caso di pioggia potesse comportare situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone ma anche per infrastrutture e aziende agricole che si trovano sparse nelle contrade collinari nella zona sud del vasto territorio di competenza del Comune netino.

Contestualmente, sono stati rimossi alcuni detriti portati a valle dai torrenti e che contribuiscono a rendere difficoltoso lo scorrere dell’acqua, provocando anch’essi l’ingrossamento dei canali ed aumentando, così, il rischio che alla prima pioggia violenta e copiosa possano verificarsi allagamenti ed esondazioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo