In tendenza

Noto, Pietro Rosa è il nuovo presidente del Consiglio Comunale. Adriano Formica suo vice. Scintille tra Campisi e Cutrali

Prima seduta della massima assise, tutto come da programma con la maggioranza che riesce ad eleggere i due nomi decisi durante le ultime riunioni

Pietro Rosa, consigliere anziano eletto con Noto Movimento Popolare, è il nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Noto, con 15 voti su 16 e con una scheda bianca (molto probabilmente la sua).

C’è voluta una sola chiamata per sciogliere i dubbi, con Rosa che ha incassato anche la dichiarazione di voto favorevole (“E’ giusto che alla luce del risultato elettorale”) da parte dei tre consiglieri di opposizione (Aldo Tiralongo, Salvo Cutrali e Nino Sammito).

A rendere più piccante la seduta è stato lo scontro, dialettico sia chiaro, tra i due ex colleghi Giovanni Campisi e Salvo Cutrali, entrambi ex assessori della Giunta Bonfanti, con il primo rimasto in maggioranza fino all’inizio del 2020. Campisi, nel saluto ai colleghi, ha chiesto una svolta ai colleghi per evitare che Noto resti “una cenerentola” nello scacchiere regionale, con il consiglio che deve tornare a proporre e deliberare. Frasi che non sono piaciute a Cutrali, il quale ha ricordato a Campisi il suo vecchio passato in maggioranza. Tra gli interventi che hanno preceduto la votazione anche quelli di Enzo Leone (nominato capogruppo di Noto Nostra), di Giovanni Lorefice, Nino Sammito e del candidato a sindaco sconfitto Aldo Tiralongo.

Poi la votazione per assegnare la vicepresidenza, andata ad Adriano Formica di Netini in Movimento, altro esponente della maggioranza. Per lui 13 voti (quelli della maggioranza), mentre il consigliere Sammito, indicato da Tiralongo come vicepresidente in quanto il secondo dei più votati, ne ha ottenuti 3.

Prima dello scioglimento della seduta, come da tradizione anche il giuramento del sindaco Corrado Figura.

Applausi, foto di rito e poi tutti a seguire la partita dell’Italia contro la Svizzera.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo