Noto ospiterà il primo congresso Internazionale del MIPS di Uroginecologia

Il 29 e il 30 novembre 2013 il Teatro dell’Opera di Noto ospiterà il primo Congresso internazionale della MIPS (Mediterranean Incontinence Pelvic Society), società che promuove e diffonde a livello internazionale le conoscenze più innovative in ambito uro-ginecologico.

Il Congresso è presieduto dal direttore dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Avola-Noto e prevede il coinvolgimento dei più rinomati esperti urologi e ginecologi provenienti dall’area mediterranea, e non solo, che illustreranno le più innovative tecnologie e metodiche chirurgiche esplorate dagli specialisti del settore negli ultimi anni. I lavori avranno inizio alle ore 9 di venerdì 29 novembre con la cerimonia di apertura alle ore 18 con i saluti delle autorità locali.

La fama dei responsabili del programma scientifico, di tutti i relatori e la possibilità di conoscere in anteprima le innovazioni terapeutiche farmaceutiche, chirurgiche e tecnologiche – sottolinea Salvatore Morgia – rendono il 1° Congresso MIPS di Noto uno dei più importanti del 2013 nel panorama della uro-ginecologia internazionale. La partecipazione attesa è di almeno 200 delegati, oltre a relatori ed espositori che vivranno la città di Noto nella sua interezza e quindi non solo per gli aspetti scientifici ma anche culturali ed artistici. Sarà l’occasione per condividere con tutti i colleghi ospiti, nel corso delle sessioni scientifiche ma anche nei momenti di aggregazione, le bellezze storiche ed architettoniche della nostra città. Ma sarà questa anche l’occasione per mettere in evidenza il lavoro svolto sino ad oggi dalla Unità Operativa di Ginecologia dell’Ospedale Trigona di Noto in campo uroginecologico”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo