In tendenza

Noto, opere abusive dentro un agriturismo: denunciato il titolare, scatta sequestro preventivo

Si è proceduto contestualmente al sequestro preventivo degli immobili non autorizzati, dell’area adibita a campeggio di 13.000 mq, dell’impianto elettrico, una fossa o pozzo nero non autorizzato ed un’altra fossa tipo imhoff

Nel territorio comunale di Noto la Polizia Provinciale a seguito indagini ha denunciato il titolare di un agriturismo per aver realizzato opere edili abusive in area protetta, aperto e comunque effettuato, senza autorizzazione uno scarico di acque reflue industriali, smaltito illegalmente sul suolo e nel sottosuolo rifiuti liquidi provenienti da acque reflue, esercitato privo di autorizzazione attività ricettiva di campeggio, senza le necessarie misure di sicurezza dell’impianto elettrico e mancata segnalazione degli alloggiati all’Autorità di pubblica sicurezza.

Si è proceduto contestualmente al sequestro preventivo degli immobili non autorizzati, dell’area adibita a campeggio di 13.000 mq, dell’impianto elettrico, una fossa o pozzo nero non autorizzato ed un’altra fossa tipo imhoff.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni