Noto, messe riaperte ai fedeli, i parroci indicano il numero massimo di partecipanti

Primo weekend con le celebrazioni aperte al pubblico

Primo weekend con le celebrazioni aperte al pubblico, le parrocchie netine si organizzano ed ai parroci è stato affidato il compito di indicare il numero massimo di partecipanti alle funzioni.

Nuove abitudini, dunque, per i fedeli, invitati ad arrivare almeno un quarto d’ora prima nelle chiese.

Ecco i primi numeri: l’Immacolata potrà contenere 80 fedeli, così come la Cattedrale. Sono 90 i posti a disposizione nella chiesa del Crocefisso, 54 quelli al Sacro Cuore. Solo 30 per la chiesa del Pantheon, che accoglierà solo le celebrazioni feriali, mentre quelle festive si svolgeranno all’oratorio Sacra Famiglia con capienza massima di 78 posti.

Ci sarà anche da prenotarsi. Alcune parrocchie – l’elenco non è ancora completo ma è molto probabile che alla fine aderiscano le più frequentate come Sacro Cuore, Crocifisso e Sacro Cuore, sarà necessario prenotare i posti per partecipare alle messe festive. Al Sacro Cuore, per esempio, il parroco don Giuseppe Favaccio ha chiesto ai fedeli di prenotasi per le messe del sabato pomeriggio e della domenica e per farlo hanno a disposizione diversi canali: telefonata,  messaggio, Whatsapp o Facebook. Stessa indicazione che arriva dalla parrocchia Ecce Homo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo