Noto, lunedì riapre, dalle 8 alle 20, il Pronto Soccorso del Trigona

Intanto la Giunta regionale ha dato l'ok alla sperimentazione gestionale, per il presidio ospedaliero di Noto, tra pubblico e privati    

Da lunedì 9 dicembre riapre, dalle 8 alle 20, il Pronto Soccorso del Trigona: si avvarrà della presenza di un medico anestesista a supporto, con l’assistenza di emergenza assicurata dalle 20 alle 8 attraverso la presenza di un’ambulanza con medico a bordo.  I servizi della Guardia Medica e del Primo Punto di Intervento, che funge da filtro per ridurre l’accesso al Pronto Soccorso per i casi non gravi (c.d. codici bianchi e verdi), non subiscono alcuna variazione.

Ad annunciarlo, via Facebook, è lo stesso sindaco Corrado Bonfanti, in maniera semplice e lineare, dopo diversi mesi di lavoro sotto traccia e comunque continuo.

Inoltre, la Giunta regionale, su proposta su proposta dell’Assessorato alla Salute, si avvia, per lo stabilimento di Noto, l’iter amministrativo previsto dall’Art.9 bis del D.Lgs. 502/92, per la sperimentazione gestionale, eminentemente pubblicistica, tra strutture pubbliche e soggetti privati.

L’obiettivo è quello di assolvere sul territorio i livelli essenziali di assistenza attraverso una offerta sanitaria che qualitativamente, quantitativamente, strutturalmente e tecnologicamente rispetti gli standard relativi all’assistenza ospedaliera.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo