In tendenza

Noto, l’Infiorata speciale della Cta Villa della Zagara

Ospiti e operatori impegnati nella realizzazione di un bozzetto simile  a quelli di via Nicolaci

In questo periodo difficile dove le “chiusure” hanno preso il sopravvento, la Cta Villa della Zagara, continua ad affrontare il momento con l’ “apertura” a nuove esperienze. Così, per la prima volta, operatori ed ospiti, si sono cimentati in questa nuova attività:  “Per aspera ad astra” il titolo del bozzetto, in omaggio a Dante.

“Con questo bozzetto – spiega Carmine Vinci, pedagogista della Cta Villa della Zagara – abbiamo voluto identificare con Dante l’umanità, che sconfigge, lasciandosi “sotto i piedi”, il coronavirus e raggiunge il sole che simboleggia la luce e la speranza! Grazie a questo lavoro siamo riusciti a sentici “vicini” alla comunità netina e a dare un piccolo contributo alla nostra amata festa dell’Infiorata”.

L’animatore psichiatrico della Cta Vincenzo Sgandurra, ha disegnato il bozzetto da realizzare e, dopo, con l’ausilio delle colleghe tecnici della riabilitazione e di alcuni ospiti, ha realizzato l’opera in uno spazio della hall, all’interno della Cta, utilizzando il sale colorato. Durante la realizzazione del bozzetto si respirava un clima festoso all’interno della Comunità e si è dato spazio alla creatività e alla bellezza, generata da questo stupendo lavoro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo