In tendenza

Noto, le note della Settimana Santa risuonano grazie al corpo bandistico Francesco Mulè

Si sono ritrovati al Teatro Noto d'Estate, eseguendo le marce funebri più importanti

Con un video pubblicato sui social del Comune di Noto, il corpo bandistico Francesco Mulè dell’Istituzione Musicale Città di Noto ha voluto far risuonare le note che accompagnano i riti della Settimana Santa, eseguendo le marce funebri più importanti che appunto scandiscono la processione dell’Ora Santa, in programma solitamente la Domenica delle Palme, e della Santa Spina, in programma il Venerdì Santo.

Si sono ritrovati nell’ampio cortile del Teatro Noto d’Estate e distanziati uno dell’altro, hanno cominciato a suonare diretti dal maestro Francesco Parisi. Con loro anche una rappresentanza dei Portatori di San Corrado, dei Portatori dei Cilii e dei Portatori della Madonna Addolorata. C’era anche don Eugenio Boscarino, parroco a San Corrado di Fuori.

Da Dolores del maestro Giovanni Orsomando a Eterna pace del maestro Umberto Nicoletti, quest’ultima tipica della processione della Santa Spina, così come Netum, la marcia composta proprio dal maestro Francesco Mulè. Un modo per far sentire di meno la mancanza dei riti che avrebbero condotto alla Santa Pasqua.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo