In tendenza

Noto, la segnalazione: “il tratto stradale Calabernardo-Lido è diventato pericolosissimo”

Una lettrice ci scrive in rappresentanza di un gruppo di turisti

“Percorrere a piedi o percorrere con la bici questo tratto di strada è diventato pericolosissimo in quanto si trovano auto parcheggiate a volte pure in doppia fila, auto e principalmente moto che sfrecciano a grandissima velocità dal piazzale Colonia per tutto il viale Jonio fino alla rotatoria e viceversa per non parlare degli arbusti e dei canneti che sporgono sulla carreggiata stradale per cui il pedone o evita gli arbusti o si fa travolgere dai mezzi che transitano”.

Questa la segnalazione ricevuta in redazione dalla signora Sara Ventaglio, a nome personale e di un gruppo turisti che rappresenta in villeggiatura, ormai da diversi anni.

“Si chiede se c’è l’intenzione – prosegue – di migliorare questo tratto di strada con l’installazione di Autovelox 24 ore su 24 incrementando così le casse dell’amministrazione, il senso unico di marcia che vada dalla rotatoria, Lido di Noto – Calabernardo – Avola, sino al piazzale centrale di Lido con uscita vecchia strada; una pista ciclabile/pedonale dall’hotel President (dove i turisti sono obbligati a sedersi sul gard rail per aspettare il bus per Noto) fino al piazzale della colonia. Questo permetterebbe alle persone di transitare in sicurezza anche con bambini e cani, che ad oggi rischiano la vita ogni volta che provano ad affrontare il passaggio a piedi. Questi suggerimenti vengono espressi al fine di rendere più sicura la viabilità ed evitare spiacevoli incidenti a tutti noi villeggianti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo