Noto, la piccola Marta, nata prematura, ricevuta da Papa Francesco al Vaticano

Un momento difficile da dimenticare per la famiglia: la piccola Marta è il simbolo della forza della vita

C’era anche la piccola Marta, accompagnata dalla sorellina Livia e dai genitori Danilo e Concetta al Vaticano, all’incontro con Papa Francesco organizzato durante la Giornata mondiale del prematuro ed a cui ha partecipato una delegazione dell’associazione Genitori Piccoli Giganti in Tin di Siracusa.

Una grande gioia per la famiglia, con Papa Francesco che ha accarezzato e baciato la piccola ma già grande guerriera Marta, impartendogli anche la benedizione. Nata ad ottobre 2018, alla 26^ settimana e pesava appena 900 grammi. È rimasta sotto osservazione nel reparto di terapia intensiva neonatale per diverse settimane.

La piccola guerriera ha da poco festeggiato un anno: ce l’ha fatta, dimostrando a tutti la sua forza, accompagnata dall’incessante amore e coraggio dei genitori e della sorellina che non vedeva l’ora di accoglierla a casa per poter giocare insieme.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo