Noto, il vescovo emerito mons. Giuseppe Malandrino colpito da un’ischemia celebrare

La Diocesi di Noto si stringe attorno al suo pastore emerito

La Diocesi di Noto si stringe attorno al suo pastore emerito: mons. Malandrino, nato a Pachino nel 1931, è stato colpito nei giorni scorsi da una ischemia celebrare e per questo è stato ricoverato in ospedale.

89 anni, è vescovo emerito di Noto, diocesi in cui fece l’ingresso nel 1998 e vi restò fino al 2007, anno in cui Papa Benedetto accolse le sue dimissioni per superati limiti d’età ma solo dopo aver partecipato alla riapertura della Cattedrale dopo il crollo della cupola.

Per 18 anni è stato vescovo di Acireale.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo