Noto, il sax di Flavio Bordin per una notte magica in via Nicolaci

Dopo l'opening della mostra "Art in the bin" a cura di Altera Domus e Paola Ruffino

Prima l’opening di una mostra d’arte che guarda al futuro, soprattutto in chiave sostenibile, poi le dolci note suonate dal sax di Flavio Bordin, al secolo Flavio Sax, conosciutissimo sassofonista che durante il lockdown ha deciso di suonare fuori alcuni degli ospedali più importanti d’Italia per regalare sorrisi ai pazienti ricoverati e infondere forza ai medici ed al personale sanitario impegnato in corsia. Così ancora una volta via Nicolaci si trasforma in un punto di incontro per l’arte: dai balconi di Palazzo Nicolaci l’esibizione di Flavio Bordin ha regalato un’atmosfera unica, ambientata in un posto magico.

L’arte, appunto. Di casa a Noto, di casa a Palazzo Nicolaci. In questo caso, a dire il vero, in Galleria Palazzo Nicolaci, sublime spazio espositivo in cui Altera Domus e la curatrice Paola Ruffino concentrano ormai da diversi anni le loro attività. L’ultima mostra è un inno allo sviluppo sostenibile. Si chiama “Art in the bin” e vuole essere un momento di riflessione sul riuso dei materiali, in chiave artistica ma non solo: sono 22 gli artisti internazionali che hanno accettato l’invito di Paola Ruffino e che espongono in Galleria le loro opere frutto anche del riuso dei materiali.

E poi il palcoscenico, anzi a dire il vero il balcone, è stato tutto per Flavio Bordin. Con il suo inseparabile sax ha prima accolto gli ospiti per l’inaugurazione della mostra, poi si è affacciato dai magnifici balconi di via Nicolaci ed ha scandito con le note la lunga ed elegante serata. Dai brani della tradizione italiana a quelli più volte risuonati durante il difficile periodo della quarantena e del lockdown. Tra questi “Nessun dorma”, “Children”, “Viva la vida”, giusto per citarne qualcuno. Il suo sax ha fatto vibrare le corde dell’anima di un pubblico numeroso e incantato dalla esibizione nella cornice più bella e suggestiva che tutto il Mondo invidia a Noto ed alla Sicilia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo