In tendenza

Noto, Il gruppo Scout Agesci Noto ha festeggiato i primi 75 anni dalla sua fondazione

in piazza Trigona per festeggiare il traguardo, in attesa che il Covid-19 dia una tregua e si possa tornare alla normalità

Domenica in piazza Trigona, nei pressi del Palchetto della Musica, il Gruppo Agesci Noto 1 ha festeggiato i 75 anni dalla sua fondazione.

Era il 1946 quando venne fondato, dall’allora maestro Vincenzo Carrubba, da don Palumbo e da Leonardo Bonfanti, e in questi anni è sempre stato un punto di riferimento per i giovani e per le loro famiglie. A distanza di anni, la società è cambiata ma gli insegnamenti restano sempre gli stessi.

Per i 75 anni del gruppo, i ragazzi si sono ritrovai in piazza Trigona per un vero e proprio campo scout: issa bandiera, con i vessilli dell’Italia, dell’Agesci e della Unione Europea, e il “Canto della Purezza” a dare il via alla giornata. Poi in serata, l’ammaina bandiera e l’arrivederci ai prossimi impegni.

Erano presenti i capi scout Seby Casto e Barbara Pavano, così come l’assistente ecclesiastico don Maurizio Novello.

Gli scout hanno anche presentato un calendario su questi 75 anni di attività, e venduto alcuni oggetti da loro stessi realizzati per autofinanziare le attività in programma nel 2022.

Saranno pure passati 75 anni dalla fondazione, con una società notevolmente cambiata ma l’impegno e la presenza degli scout restano comunque dei capisaldi per affrontare il percorso di crescita di ciascuno degli iscritti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo