In tendenza

Noto, furto di carburante dal ciclomotore in sosta: denunciato un minorenne

L'indagato, 16enne, dopo aver armeggiato sul ciclomotore staccandone la carena, tramite un bidone trafugava la benzina. Il tutto avveniva con la complicità di un secondo individuo a bordo di scooter indossante un casco protettivo che ne oscurava il volto

Immagine di repertorio

Nella mattinata del 5 luglio, la vittima formalizzava al commissariato di Noto una denuncia per il patito furto di carburante dal proprio ciclomotore marca Piaggio modello Vespa, lasciato parcheggiato sulla pubblica via a pochi metri dall’abitazione.

L’uomo, già vittima di fatti analoghi, denunciati nel maggio scorso, riferiva che intorno alle 22:30, avendo gli infissi aperti per il caldo, cominciava a sentire un forte odore di benzina provenire dal vico sottostante. Affacciatosi per verificare cosa stesse accadendo, notava la presenza di una grossa chiazza scura sotto il proprio scooter e parte della carena destra in vetroresina, poggiata al suolo.

A seguito della denuncia, grazie alle immagini di un impianto di video sorveglianza installato nei pressi, gli agenti, notavano che si trattava di un giovane appiedato, riconosciuto senza ombra di dubbio per l’indagato, 16enne che, dopo aver armeggiato sul ciclomotore staccandone la carena, tramite un bidone trafugava la benzina.

Il tutto avveniva con la complicità di un secondo individuo a bordo di scooter indossante un casco protettivo che ne oscurava il volto. Convocato in Commissariato il minore veniva denunciato alla Procura dei minori di Catania per furto aggravato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo