Noto, fiamme divampano in una trattoria del centro storico: tanta paura per i residenti della zona

Provvidenziale l'intervento dei Vigili del Fuoco. Dietro il rogo, a quanto pare, un cortocircuito a un elettrodomestico. Inutilizzabili anche alcune sale dove venivano accolti i clienti

Attimi di panico ieri pomeriggio nel piccolo cortile con accesso sia da via Saffi sia da via Ducezio: all’interno della Trattoria Ducezio, infatti, è divampato un incendio che ha danneggiato buona parte del ristorante, rendendo la cucina inutilizzabile così come alcune sale dove erano allestii i tavoli già per il turno serale.

Le fiamme sarebbero divampate per un cortocircuito a uno degli elettrodomestici presenti in cucina: l’odore acre e il rumore di combustione, assieme al fumo sprigionato, hanno richiamato l’attenzione dei residenti della zona che hanno chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Dentro il locale non c’era nessuno: era da poco finito il servizio per il pranzo e dipendenti e proprietari si erano dati appuntamento a qualche ora dopo per cominciare con il servizio per la cena. Intervento provvidenziale per spegnere le fiamme ed evitare il peggio, ovvero che le fiamme potessero raggiungere altri elettrodomestici e peggiorare, così, la situazione.

Anche il traffico è stato interdetto nella zona, così come per sicurezza sono stati fatti evacuare i residenti e anche i commercianti che si trovavano nel raggio di pochi metri dal punto dell’incendio. Incendio domato nel giro di qualche ora.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo