In tendenza

Noto, ecco i “premi” per chi conferisce al Centro comunale di raccolta: si arriva anche al 40% di sconto sulla Tari

Per le utenze domestiche, valido su una sola residenza

La Giunta comunale ha dato l’ok alla proposta che istituisce la cosiddetta premialità per chi conferisce i rifiuti direttamente al Centro comunale di raccolta di contrada Madonna Marina.

Il procedimento di calcolo non è così difficile: i chili conferiti in un anno saranno calcolati attraverso un coefficiente di ponderazione applicato ai rifiuti conferiti. Un chilo di plastica, così come di carta e alluminio, sarà moltiplicato per 1, mentre un chilo di vetro sarà moltiplicato per 0.3. Un frigorifero o una lavastoviglie vale 4 chili, così come un materasso o un mobile. Vale 2 chili, invece, un computer o, in generale, un Raee poco ingombrante.

Chi a fine anno avrà conferito tra i 100 e i 200 chili si vedrà applicato il 20% di sconto sulla parte variabile della Tari, chi arriva a superare i 200 chili si vedrà ridotta la parte variabile del 40%.

Il premio sarà calcolato sull’anno solare, l’applicazione dello sconto sulla Tari dell’anno successivo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo