In tendenza

Noto, dopo il sì dell’aula, ecco i regolamenti per i garanti dei Disabili, Anziani e Minori

Sarà il sindaco a nominarli. A sua volta ciascun Garante potrà avvalersi della collaborazione di altre 7 persone

Sono stati pubblicati sul sito internet del Comune di Noto i regolamenti che istituiscono le figure del Garante dell’Infanzia, dei Disabili e degli Anziani.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato l’avviso per partecipare al bando, ma intanto sono stati definiti requisiti, ambiti d’azione e rapporti da trattenere con l’amministrazione comunale.

Innanzitutto i requisiti, laurea magistrale o titolo equipollente in determinate discipline. S

arà il sindaco a nominare il Garante che, a sua volta, durerà in carica fino alla scadenza naturale della consiliatura, fatta salva revoca motivata. Al Garante il compito di dialogare con l’amministrazione, promuovere attività di sensibilizzazione e interventi sui temi strettamente legati alla vita di minori, disabili e anziani.

Farà da collante tra l’amministrazione e chiunque abbia necessità di segnalare violazioni o situazioni di rischio, tanto che i contatti dei tre nominati sarà reso disponibile sul sito internet del Comune.

Ciascun Garante, poi, potrà avvalersi della collaborazione di ulteriori 7 persone, previa nomina del sindaco.

I Garanti dell’Infanzia, dei Disabili e degli Anziani potrebbero non essere gli unici a lavorare accanto all’amministrazione comunale. Durante l’ultima seduta del Consiglio comunale, infatti, il vicepresidente Adriano Formica ha accennato alla volontà di istituire anche il Garante degli animali e quello per i detenuti.

O. G.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo