Noto, Domani gli studenti del Cumo incontreranno Nicolò Mannino

Legalità e giustizia, un binomio che il Cumo, Consorzio universitario mediterraneo orientale, intende inculcare tra i propri studenti. Domani alle 15.00, nell’aula magna di palazzo Giavanti, sede del Cumo, il fondatore e coordinatore del “Centro Studi Parlamento della Legalità”, Nicolò Mannino incontrerà gli studenti.

“Una cultura della legalità per una cittadinanza attiva”, il titolo dell’incontro fortemente voluto dal presidente del Cda del Cumo, Aurelio Basilico. Già consulente della Commissione regionale antimafia Ars, Nicolò Mannino ha al suo attivo più di venti pubblicazioni con la collaborazione di giovani da tutta Italia.

La stampa lo ha battezzato “Il professore antimafia” e “L’amico degli ultimi”, ma Nicolò Mannino si definisce solo docente e presidente di un movimento culturale che vede in prima linea tantissimi giovani a fianco di magistrati, vescovi, questori, prefetti e dirigenti scolastici, imprenditori, uomini delle istituzioni, tanti genitori, studenti e moltissimi ragazzi delle Consulte giovanili, che tracciano un iter formativo per un presente fondato sulla giustizia, la pace e la solidarietà tra i poveri.

La guida spirituale del “Centro Studi Parlamento della Legalità” è il vescovo della diocesi di Noto, monsignor Antonio Staglianò.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo