Noto, denunciata coppia che tentava di rubare da un’auto in sosta

Trovato nella sella del loro scooter il cacciavite usato per tentare di aprire la vettura

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto, al termine di una celere attività di polizia giudiziaria, hanno denunciato un uomo ed una donna, entrambi noti alle forze di polizia, per il reato di tentato furto aggravato in concorso.

Nella serata di ieri, gli investigatori diretti dal dott. Arena sono intervenuti in Contrada Eloro ove era stato avvistato un uomo, conosciuto per i suoi trascorsi penali, in compagnia della convivente. Sul posto, gli agenti riscontravano la presenza dei due che, mal celando un certo nervosismo, affermavano di voler fare una semplice passeggiata. Le informazioni acquisite nel contesto consentivano di accertare, in realtà, che i due, pochi istanti prima, avevano tentato un furto su un’autovettura, lasciata incustodita dal proprietario che si trovava nella zona costiera per praticare dello sport, aprendola con un cacciavite.

Gli Agenti, pertanto, procedevano ad una attenta perquisizione che consentiva di rinvenire e sequestrare, nel vano porta oggetti della vespa Piaggio in uso alla coppia, il cacciavite utilizzato come grimaldello .

I due, condotti in Commissariato, sono stati denunciati per tentato furto aggravato in concorso. Si è proceduto, altresì, alle contestazioni delle violazioni del codice della strada, in quanto entrambi privi patente, assicurazione, certificato di idoneità tecnica, targa e caschi protettivi; per un ammontare di oltre 6.000,00 euro di sanzioni amministrative, oltre al sequestro ed al fermo amministrativo del veicolo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo