Noto, una convenzione tra Comune e Regione per le vittime di violenza di genere

Sarà garantito il sostegno per donne e figli ospitati in case di accoglienza e strutture di emergenza

Il Comune di Noto e l’assessorato regionale della Famiglia hanno firmato una convenzione per il sostegno economico alle rette di ricovero per le vittime di violenze nelle case di accoglienza. La diaria prevista ammonta a 62 euro più iva per ciascun soggetto. Sarà poi lo stesso Comune a dover firmare a sua volta una serie di convenzioni con le case di accoglienza con indirizzo segreto o strutture di ospitalità in emergenza. Case d’accoglienza e strutture che potranno ospitare donne sole o donne con figli, ma anche soggetti diversamente abili che hanno subito nel tempo violenza tra le mura di casa o comunque in contesti domestici.

Situazioni in cui risulta opportuno cambiare contesto famigliare e domestico e per questo grazie alla convenzione sarà assicurato alle vittime il trasferimento in strutture adatte per il sostegno e per il superamento delle difficoltà anche da un punto di vista psicologico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo