Noto, contagi in aumento, numeri record. Il sindaco Bonfanti: “rispettiamo le regole”

Cifra record dall'inizio della pandemia, ma il primo cittadino difende le forze dell'ordine e richiama a comportamenti corretti

Sono 180 i positivi a Noto, un numero record da quando è cominciata la pandemia che mette un po’ in allarme tutta la comunità netina. Da oggi scattano le restrizioni da zona Arancione ma ieri pomeriggio il sindaco Corrado Bonfanti ha pubblicato un video sui social di riferimento del Comune in cui spiega i numeri attuali del contagio a Noto e chiede di smetterla nella continua richiesta di controlli da parte delle forze dell’ordine, spiegando che non è possibile confrontare il numero delle persone che sgarrano con le poche risorse a disposizione delle forze dell’ordine.

“Sono numeri che ci fanno riflettere quelli del contagio – dice Bonfanti  – ed evidenziano come in molti abbiamo pensato ai nostri comodi senza rispettare le regole. Eppure con la pandemia non si scherza, ma questo non è servito a farci comportare correttamente. Ed è anche inutile continuare a richiedere controlli quando le risorse a disposizione delle forze dell’ordine nel corso degli anni sono diminuite e il numero delle persone che non si sta comportando correttamente è più elevato. Serve consapevolezza e responsabilità, se ne vogliamo uscire in attesa del vaccino”.

Poi l’analisi dei numeri. “Nei 180 positivi comunicati dall’Asp – conclude Bonfanti – non risulterebbero soggetti gravi. Di questi, poi, in molti sono già oltre le due settimane dal primo tampone positivo e il non aggravarsi della situazione clinica, ci fa ben sperare. Ma questo non deve giustificare comportamenti sopra le righe”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo