Noto: colto in flagranza di reato mentre dava fuoco a dei cassonetti di fronte la sede Inps, la Polizia di Stato lo arresta

Nella tarda serata di ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per il delitto di tentato incendio aggravato CAMPISI Francesco (classe 1967), residente ad Avola, bracciante agricolo.

In specie, alle ore 23.45 di questa notte, l’arrestato è stato sorpreso nella sede dell’INPS, sita in contrada S.Croce, mentre era intento a dare fuoco ai cassonetti della spazzatura ammassati davanti la porta dell’ingresso principale dell’edificio.

L’uomo, alla vista degli Agenti, tentava la fuga ma veniva immediatamente bloccato e dichiarava che il suo gesto era scaturito dal fatto che, a suo parere, l’Istituto Previdenziale continuava a negargli l’indennità disoccupazione.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco. L’incendio ha danneggiato parzialmente il portone d’ingresso della sede e parzialmente alcuni cassonetti della raccolta differenziata.
Il Campisi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto in regime degli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo