In tendenza

Noto, bike sharing, la Cassazione dà ragione al Comune: le somme sequestrate sono da restituire

Era stato disposto il sequestro di una cifra dai conti correnti del Comune

Con sentenza del 29 aprile 2021, la Suprema Corte di Cassazione, ha accolto il ricorso sul sequestro delle somme di denaro del Comune presentato dalla nostra avvocatura, disponendo l’annullamento senza rinvio dell’ordinanza impugnata e la restituzione di quanto oggetto del sequestro. A comunicarlo è il sindaco Corrado Bonfanti che così annuncia il lieto epilogo della vicenda giudiziaria legata al servizio di Bike Sharing a Noto, che vide il Tribunale di Siracusa adottare un provvedimento di sequestro preventivo di alcune somme in denaro nei confronti del Comune di Noto.

Ancora una volta trionfa la giustizia – aggiunge Bonfanti- ero molto sereno quando ho appreso del sequestro, lo sono ancora di più adesso, leggendo il dispositivo della Suprema Corte”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo