In tendenza

Noto, azzerato il Cda dell’Aspecon: nominato un nuovo commissario

La situazione finanziaria in cui versa la municipalizzata ha convinto il sindaco Bonfanti ad azzerare tutto

Il sindaco Corrado Bonfanti ha disposto l’azzeramento del Cda dell’Aspecon, l’azienda municipalizzata attraverso cui il Comune gestisce il servizio idrico e il servizio affissioni. Lo ha fatto tenendo in considerazione le problematiche finanziare legate alla municipalizzata, disponendo la nomina di un commissario straordinario, individuato nella persona della dottoressa Patrizia Rappa, segretaria comunale del Comune di Noto.

Non è la prima volta che il sindaco ricorre all’azzeramento del Cda dell’Aspecon. Era già successo tra il 2016 e il 2017, con il ruolo di commissario straordinario affidato al geometra Leonardo La Sita, dirigente del settore Ecologia del Comune di Noto.

Finito il commissariamento, il primo cda è stato nominato il 10 maggio 2017 ed era composto da Mario Adorno, Antonio Marini e Carmelinda Boccaccio. Ad ottobre 2018 Adorno viene sostituto con Giuseppe Caruso, il quale a sua volta viene sostituto nel 2019 da Paolo Giocastro. quest’ultimo dimessosi nel 2021 e poi sostituto da Davide Puzzo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo