Noto: Avrà luogo a partire da oggi l’evento “Welfare Area Rete” nell’ambito dell Infiorata 2013

Comune di Noto su Infiorata ed evento sociale “Welfare Area Rete”:

“Al via da oggi e fino a domenica, in occasione dell’Infiorata 2013, l’evento sociale “Welfare Area Rete, Riscopriamo energie territoriali emergenti”, che si terrà al largo Porta Reale.

La manifestazione è organizzata dal Servizio 1 del Settore Welfare in collaborazione con il Centro comunale di cittadinanza (servizio affidato all’Associazione “Istituto Netum”) e mira a valorizzare la rete sociale, riscoprendo le realtà del terzo settore e, più in generale, delle diverse associazioni operanti nel campo sociale. Il Settore Welfare e il Centro comunale di cittadinanza fungono da motore propulsivo e da coordinamento affinché si crei una sinergia continuativa nel tempo tra le diverse realtà sociali, istituzionali ed educative del territorio.

L’Amministrazione comunale, e in particolare il sindaco Corrado Bonfanti, l’assessore al Welfare Daniele Manfredi e l’assessore al Turismo Frankie Terranova, mettendo in occasione dell’Infiorata, per il secondo anno consecutivo, un così importante e prestigioso spazio a disposizione del “sociale”, hanno chiesto al settore Welfare di coordinare la presenza delle associazioni che, in queste giornate di festa, hanno voluto esserci per rimarcare ai tantissimi visitatori l’importanza della loro presenza per la collettività.

In particolare parteciperanno le associazioni: Istituto Netum, Esperanda, Anffas, Anpe, Genitori e figli, VSPC di Noto, Arci Uisp, A’ssudaction, Caritas Diocesana di Noto, R.A.O. Uoc di oncologia medica, I delfini di Lucia, Cultur art Orientaling dream, Alma dance school, A.S.D. Twirling Alveria Noto, Centro Formazione Musicale (CFM), Istituto Principessa di Savoia, Istituto M. Carnilivari, Liceo Scienze umane Matteo Raeli, Enfap di Noto, Bedda quantu u suli, Enza Dimartino, Susan Duncan, Radio Giovani Stereo (RGS).

In queste tre giornate sarà possibile partecipare a diversi laboratori (artigianato artistico, lettura animata, riciclo, figurinismo, pittura, danza, teatro, canto liberatorio, dance fitness) e assistere a esibizioni varie (twirling, danza del ventre, sfilate di moda, clown therapy, canti e balli animati), oltre ad ammirare esposizioni fotografiche, di manufatti realizzati dai minori nel laboratorio “Piccole piante crescono” e prodotti realizzati da persone disabili.

Tutte le realtà coinvolte faranno conoscere meglio la loro mission attraverso materiale informativo e promozionale. Durante la manifestazione sarà presente lo staff di Radio Giovani Stereo (RGS) che intervisterà la rete coinvolta per realizzare un programma da inserire nel palinsesto radiofonico. “Si tratta di un appuntamento importante – commenta il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti – che dà alla città, ma non solo, l’occasione di scoprire un immenso patrimonio umano, fonte inesauribile di energia preziosa per la collettività”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo