Noto, aule al freddo, domani la manifestazione degli alunni dell’istituto superiore Matteo Raeli

Previsto l'incontro con il sindaco Bonfanti a Palazzo Ducezio

Manca il gas o in alcuni casi l’allaccio alla rete del metano e le aule restano al freddo, gli alunni dell’istituto superiore Matteo Raeli domani scioperano per fare sentire il loro disagio e chiedere al Libero Consorzio di Siracusa di trovare una soluzione.

Soluzione che domani sarà discussa anche a Palazzo Ducezio, dato che i rappresentanti di istituto hanno chiesto e ottenuto un incontro con il sindaco Corrado Bonfanti per fare il punto della situazione.

Complice la crisi finanziaria attraversata dall’ex Provincia, anche quest’anno i disagi si ripetono. Negli anni scorsi per venire incontro alle esigenze degli alunni era stata l’amministrazione comunale a sostituirsi all’Ente e ad anticipare i soldi per l’acquisto del gas e per i lavori di manutenzione dei termosifoni.

Resta il problema dell’allaccio al metano, per cui i tempi potrebbero essere più lenti. Intanto domani manifestazione e poi incontro a Palazzo Ducezio. Martedì altra manifestazione, stavolta a Siracusa e poi mercoledì rientro in classe.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo