Covid, 95 nuovi positivi a Siracusa e provincia. Cinque morti in 24 ore

Noto, appiccano incendio in un immobile abbandonato e poi scappano: denunciati tre giovani

I fatti si riferiscono a fine settembre: 2 minorenni e un giovane avrebbero appiccato il fuoco in un'abitazione abbandonata del centro storico

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di Noto, al termine di un’accurata attività investigativa, hanno denunciato due minori di 15 anni ed un giovane di 29 anni per il reato di danneggiamento aggravato seguito da incendio.

I fatti risalgono al settembre scorso allorquando, a seguito di segnalazione pervenuta nella sala operativa del Commissariato, gli agenti si recavano in un immobile non abitato, sito nel centro storico, per un incendio in atto.

Dagli accertamenti investigativi, avviati nell’immediatezza, si verificava che le utenze di luce e gas erano disattivate lasciando quindi supporre l’origine dolosa dell’incendio.

Acquisite le immagini di un impianto di video sorveglianza installato nel circondario, gli investigatori notavano la presenza di due minori e di un maggiorenne, già conosciuti alle forze di polizia, i quali, dopo essersi trattenuti a circa 20 metri dall’abitazione, ideavano l’azione criminosa portandola a compimento negli istanti successivi.

Come si nota dalle immagini, tra lo sviluppo dell’incendio e l’arrivo della Polizia nessun altro è presente sul posto se non il gruppo dei tre che, verosimilmente, facendo uso di un accendino, dopo aver forzato un’anta della porta, appiccavano, per motivi non meglio chiariti, l’incendio, per poi dileguarsi in sella ad uno scooter.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo