Noto, affidato il servizio per il recupero coattivo dei tributi alla Sogert Spa

Nelle prossime settimane partiranno le prime lettere. Sotto la lente di ingrandimento Tari e canone acqua

Sarà la Sogert Spa di Grumo Nevano ad occuparsi del servizio di riscossione coattiva dei tributi in questo 2020. C’è la determina di Settore con cui viene affidato l’appalto e nelle prossime settimane cominceranno a partire le prime lettere per il recupero dei tributi non versati dai cittadini nelle casse comunali.

Si parla soprattutto della Tari, la Tassa sui Rifiuti, ma anche dei canoni del servizio idrico che il Comune gestisce attraverso la municipalizzata Aspecon.

Secondo una stima di fine anno, la percentuale dei tributi non riscossi negli ultimi anni superava il 45%. Da un approfondimento degli ultimi giorni, è emerso però che questa percentuale è lievemente più bassa se si tiene in considerazione l’anno appena concluso, ma che è leggermente più alta se si prendono in considerazione gli anni 2018 e 2017.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo