In tendenza

Mountain Bike, all’Etna Marathon trionfo tutto netino: storico bis di Pietro Mina e prima vittoria per Manuel Lisfera

Grandi prove dei due atleti del Team Bike Noto: sull'Etna sventolano i colori della città Barocca

Etna territorio di Noto, o quasi. Pietro Mina e Manuel Lisfera hanno conquistato ieri la cima più alta della nostra isola, vincendo rispettivamente la Gran Fondo e la categoria Escursionisti.

Per Mina si tratta di uno storico bis, timbrato alla media di 19 km/h con ben 7 minuti di vantaggio sul secondo classificato. Una gara perfetta per l’atleta netino portacolori del Team Bike Noto Salvatore Rametta, su 51 km di percorso con dislivello di 1.800 metri. Un percorso alquanto tecnico e difficile, considerando il fondo sabbioso e un continuo alternarsi di salite e discese che, però, non hanno per nulla scalfito il passo del ciclista netino, giunto al traguardo in 2 ore 48 minuti e 48 secondi.

Ma la festa in casa Teak Bike Noto è stata doppia, perché il giovanissimo Manuel Lisfera, a soli 14 anni ha vinto tra gli Escursionisti, dando prova di grandi capacità tecniche, atletiche e anche gestionali, sapendo approcciare una gara per nulla facile con la maturità di un veterano, rifilando oltre un minuto di distacco al secondo classificato e chiudendo il percorso, accorciato rispetto alla Gran Fondo in un’ora 24 minuti e 8 secondi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo