Obbligo delle mascherine nei luoghi al chiuso: nuova ordinanza del Ministero della Salute

L’Udc di Noto: “a un anno dalle elezioni la storia della vecchia politica si ripete”

Chiaro il riferimento alla presa di posizione dell'ex assessore Giovanni Campisi

“Sembra strano come appena un anno prima della nuova tornata elettorale comunale un gruppo storico rappresentante della maggioranza politica del sindaco Corrado Bonfanti,  oggi misteriosamente abbandoni la stessa coalizione di maggioranza che ha trainato,  accompagnato e sostenuto per nove lunghissimi anni. La stessa compagine, per via degli uomini più rappresentativi, ha nel corso degli anni rivestito ruoli di governo importanti, ed oggi misteriosamente non ne condivide più il percorso. È la storia vecchia della politica vecchia che si ripete”.
Questo il pensiero dei coordinatori cittadini dell’Udc. Stefania Morana e Corrado Garofalo non condividono questo vecchio metodo di fare politica, definendo l’atteggiamento di questo gruppo incoerente e non rispettoso delle persone.
Continua così Stefania Morana: “È da questo circolo vizioso che dobbiamo uscire. La politica vera, finalizzata al bene della nostra città non ha un colore solo politico, ma è fatta di uomini e donne per bene che sono tali al di là della destra o della sinistra. Noi dell’Udc non condividiamo questo modus operandi, ci sentiamo in aperto dialogo con tutte le forze politiche presenti sul territorio, soprattutto con le persone che vogliono mettersi in gioco senza scopi personali, al fine di perseguire la crescita della nostra città”.
“Dai giochi di potere e dai cambi repentini di schieramento finalizzati a rimanere a galla sempre e comunque ci dissociamo fermamente”, afferma invece Corrado Garofalo.
Anche il Coordinatore Provinciale per la zona Sud Giuseppe Cannazza chiarisce la posizione del partito “L’Udc netina sta lavorando per un progetto diverso, aprendo un dialogo costruttivo con diverse fazioni politiche, nonché alla società civile, mettendo al centro del disegno politico progettualità, concretezza, l’uomo ed i valori umani e soprattutto coerenza, caratteristica, quest’ultima, che di certo non può essere riconducibile agli stessi soggetti che hanno accompagnato il Sindaco Bonfanti per lunghi 9 anni ed oggi lo rinnegano. Noi contrasteremo sempre i mercenari, soggetti che mettono al centro della loro azione politica opportunismo e scorrettezza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo