In tendenza

La pietra di Noto finisce su TgCom24. È tra quelle più belle da vedere in Italia

Per le prossime vacanze estive, TgCom24 propone un insolito punto di vista

“In questa splendida città, tempio del Barocco, tutto è bianco, come il colore della pietra che dà vita ai palazzi, riluce splendendo nell’etere, anima gli occhi dei visitatori, Il  particolare materiale utilizzato nelle costruzioni si chiama pietra giuggiulena (o pietra torrone perché il suo aspetto richiama alla mente questo dolce)  ed è lo stesso che si trova a Siracusa: è venuto alla luce quando i Monti Iblei affiorarono dal mare. Una splendida città, arroccata su un altopiano che domina la Valle dell’Asinaro, e Patrimonio Unesco”. Così TgCom24 definisce il centro storico di Noto e lo inserisce tra quelli necessariamente da vedere in Italia.

Noto è in buona compagnia: ci sono anche Matera, Piedimonte Etneo, Mugnano del Cardinale in Campania, Castro dei volsci in provincia di Frosinone, Compiano in Emilia, Gorro a PArma e Egna in Trentino Alto Adige.

“Alcune sono rosse – è l’invito di TgCom24 – altre bianche, e poi ci sono i ciottoli di fiume. Da paesaggi urbani a paesaggi nel verde, borgo dopo borgo, partiamo per un viaggio dedicato alle pietre e alle rocce che a loro modo avvolgono i borghi e le città nel nostro Belpaese. Un punto di vista inconsueto per ammirarli in tutte le loro speciali caratteristiche”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo