In tendenza

La coalizione NoiPerNoto: “La prossima amministrazione di Noto dovrà porsi il problema incendi”

La coalizione che sostiene Aldo Tiralongo con un comunicato ufficiale apre al confronto tra le linee guida in favore dell'ambiente tra i candidati a sindaco

La questione incendi sbarca sullo scenario politico cittadino ed a tirare in ballo l’argomento è stato il candidato a sindaco Aldo Tiralongo che con un comunicato stampa, lanciando anche una polemica a distanza dopo un post social proveniente da altra coalizione, chiede agli altri concorrenti alla carica di primo cittadino di Noto di esprimersi, in maniera ufficiale, sulle scelte programmatiche che hanno a che vedere con la difesa del territorio e, nel dettaglio, con la risoluzione dei problemi come quello degli incendi.

“Rimboschimento, protezione della biodiversità, politiche verdi e aspetti affini – si legge nella nota di Aldo Tiralongo – saranno i cardini su cui si muoverà la futura politica europea di transizione ecologica attraverso l’impiego del 30% dei fondi Recovery Plan. Anche papa Francesco ha evidenziato l’urgenza di una ecologia integrale per salvare il Pianeta. Ecco perché è necessario sin da subito affrontare il problema”.

La parola, dunque, passa alla coalizione SiAmoNoto, che sostiene la candidatura a sindaco di Corrado Figura, alla coalizione GianlucaRossi per Noto, che sostiene la candidatura a sindaco di Gianluca Rossi, ed anche alla lista civica Pro Trigona, che sostiene la candidatura a sindaco di Vincenzo Adamo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo