#iorestoacasa… e ascolto le canzoni rap di Salvo Lisfera

Nei sui brani tanti riferimenti ad argomenti attuali: crisi economica ma anche crisi di valori

Brani dedicati al figlio, canzoni che diventano tormentoni in città – e non solo – ma senza perdere di vista i veri valori della vita: eccolo Salvo Lisfera, rapper netino classe 1982, che attraverso le sue canzoni descrive quello che succede nel mondo di oggi senza risparmiare critiche a chi prende le decisioni.

“Luna” e “Accumpagna u mio destino” sono degli inni all’amore vero e sincero: la prima è quasi una serenata, la seconda è una dedica alle donne che sono sempre i pilastri della vita dell’uomo.

Per ascoltare qualcosa di più movimentato e ritmico bisogna scegliere “Supra o beat”, tormentone di due anni fa, subito dopo la quale è arrivata “Lisfera era e Lisfera sugnu, un brano dedicato ai proverbi siciliani ma anche ad un suo avo molto conosciuto in città. E poi c’è “Frischi Frischi”, un rap dedicato…ai politici.

Nel 2016 ha firmato il brano “Uno di noi”, colonna sonora della campagna elettorale dell’ex presidente del consiglio Corrado Figura candidato a sindaco.

Tante le collaborazioni con altri rapper netini, l’ultima quella con Salvo Zuccarello e Davide Puliatti, Calavera e Manicomio, con “Music Love”.

E presto racconteremo anche la storia dei Tfk, la prima band rap tutta netina.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo