Il barocco di Noto invaso da 25 equipaggi a bordo delle Fiat Barchetta

Si svolgerà domenica 4 maggio, nella meravigliosa città di Noto, il 2° appuntamento dell’ormai consueto raduno Fiat Barchetta, intitolato: “Barchette e Barocco in Val di Noto” e organizzato dal Sig. Lorefice Antonino, Delegato Sicilia del CNFB (Club Nazionale Fiat Barchetta).

Dopo il successo del 1° raduno organizzato lo scorso anno, durante il quale oggetto della visita è stata l’Isola di Ortigia, anche quest’anno è prevista un’approfondita visita culturale al seguito di una guida esperta che accompagnerà il gruppo per le vie e i palazzi storici di Noto, capitale siciliana del barocco e patrimonio UNESCO.

Si vedrà la partecipazione di circa 25 equipaggi, provenienti da ogni parte della Sicilia e al seguito dell’autovettura “Fiat Barchetta”,auto appartenente alla Lista Chiusa per le Autovetture Amatoriali Moderne del Registro Fiat Italiano, ultimo spider di casa Fiat e modello ispirato alla Ferrari 166 MM .

Terminata la visita a Noto, si ripartirà lungo la Val di Noto, alla scoperta dell’Eremo di S. Corrado di Fuori, meraviglioso santuario costruito nella roccia e considerato il più bello dell’intera provincia di Siracusa; la giornata si concluderà con il pranzo presso Villa Eleonora, antica residenza dei Principi di Nicolaci di Villadorata.

Eventi che nascono dalla volontà degli organizzatori di sposare la passione per un’auto a quella per il territorio, al fine di valorizzarne non solo gli aspetti culturali, ma anche quelli artigianali ed enogastronomici.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo