Estorsione a un operaio, condannati due uomini di Noto

La vittima aveva denunciato tutto alla Polizia. Gli arresti erano scattati a maggio

Due condanne per estorsione decise dal gup di Siracusa a carico di due uomini di Noto.

Simone Manenti, 39 anni, ha avuto, al termine del processo che si è celebrato con il rito abbreviato, 7 anni di reclusione; 6 anni e 11 mesi Corrado Rizza, 44 anni. Gli imputati, nel maggio scorso erano finiti insieme ad altre due persone in un’indagine della polizia, a seguito della denuncia, presentata due mesi prima, da un operaio che, per paura di ritorsioni, avrebbe prestato soldi al gruppo per un importo di circa 11 mila euro.

La Polizia ha scoperto che Rizza sarebbe scappato con una parte del bottino scatenando la reazione degli altri, al punto che ne è nata una lite tra loro poi ricomposta. Le indagini si sono avvalse, oltre che delle testimonianza della vittima, delle intercettazioni telefoniche e dei messaggi degli indagati su whatsapp.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo