Coronavirus, primo contagio a Noto. L’uomo ricoverato a Siracusa: famiglia in quarantena |Posti letto al Trigona

Predisposte tutte le attività del caso, compresi i controlli sulla famiglia

Anche a Noto c’è un caso di Coronavirus: un nostro concittadino si trova ricoverato a Siracusa, la famiglia è stata posta a quarantena obbligatoria e si stanno adottando tutte le necessarie iniziative previste dal protocollo“. Lo dichiara il sindaco Corrado Bonfanti, invitando a restare casa, a limitare il più possibile gli spostamenti, tranquillizzando la comunità che sono già partiti ulteriori accertamenti da parte dell’Asp.

È ricoverato, infatti, ma sta bene. L’uomo positivo al coronavirus è rimasto a casa 11 giorni con sintomi influenzale e una tossa che è andata a peggiorare. Ieri il tampone e la positività riscontrata con successivo trasferimento a Siracusa. La famiglia è in quarantena e sono state attivate tutti i protocolli del caso. A confermarlo anche il figlio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo